ITEM METADATA RECORD
Title: Streetscape Territories
Authors: Scheerlinck, Kris ×
Colafranceschi, Daniela #
Issue Date: 1-Sep-2014
Publisher: ETS Pisa
Series Title: NIP. Network in Progress vol:22 pages:19-28
Abstract: Etimologicamente, streetscapes si riferisce ad un sistema di strade e pertanto streetscape territories allude all’esistenza e importanza di sistemi territoriali in relazione alla strada. Esempi in questo senso possono essere un insieme di proprietà di cui sono messi in discussione i confini e le pertinenze da parte di una comunità di vicini; oppure una casa o un magazzino o un negozio che condivida un ambito porticato con lo spazio esterno; altrettanto possono considerarsi le corti, i patii, i giardini, o i passaggi comunemente usati da un ristretto gruppo di residenti dentro un quartiere della città; o anche una piazza, come parte di una successione o di un sistema di spazi pubblici all’interno di un contesto urbano.
Tuttavia, indipendentemente dalle categorie di scala o di funzione, streetscapes definisce ed individua condizioni di adiacenza, di sovrapposizione, di integrazione, dove intervengono molteplici agenti, valori, e livelli di intensità variabili nella interrelazione tra questi. Territorialità, permeabilità, prossimità, porosità, sembrano essere oggi i concetti che più si rendono protagonisti della crescita urbana o della trasformazione delle nostre città.
L’ambiente costruito dove abitiamo la nostra quotidianità, può essere concepita come una organizzazione territoriale di spazi, definiti da differenti modelli di prossimità e permeabilità, come ambiti qualitativi specifici. Uno dei principali aspetti di questo discorso è il modo in cui i confini territoriali sono definiti, sia nel progetto di architettura che in quello di paesaggio.
Questa teoria - focalizzata sulla scala del ‘in-between’ in relazione alla dimensione urbana - considera il progetto e l’appropriazione dello spazio collettivo come il suo leitmotiv:
le modalità con cui è delimitato o suggerito l’uso, individuale o collettivo dello spazio, ne possono intimare le sue effettive qualità.
Pertanto, il discorso contemporaneo sulle streetscapes, non è più incentrato su una misura estetica del progetto, sul ‘bel disegno’ di uno spazio. La qualità di una strada – enuncia la ricerca - non dipende né dalle entità dei lotti edilizi, né dalle dimensioni dei suoi edifici: l’ambiente costruito, insieme con gli elementi costitutivi ad esso correlati è sempre più definito dal controllo ad un suo accesso e alle sue proprie reti sociali.
ISSN: 2281-1176
Publication status: published
KU Leuven publication type: AT
Appears in Collections:Architecture, Campuses Sint-Lucas Brussels and Ghent
Department of Architecture - miscellaneous
× corresponding author
# (joint) last author

Files in This Item:

There are no files associated with this item.

Request a copy

 




All items in Lirias are protected by copyright, with all rights reserved.